E’ uscito il n. 14 della rivista “Gli Asini”

 

“Gli asini” numero 14, febbraio – marzo 2013

 

“Gli asini” numero 14, febbraio – marzo 2013

lottare per un nuovo welfare

Strumenti
Il mondo cambia di Marco Carsetti
Un nuovo ciclo di Marina Galati
Le persone reali di Sara Honegger
Per un nuovo welfare di Giovanni Zoppoli

I doveri dell’ospitalità
Walter Benjamin come educatore
di Francesco Cappa e Martino Negri

Film: Educazione e religione
Il senso dell’esperienza religiosa di Giancarlo Gaeta
incontro con Luigi Monti
I mali della chiesa cattolica di Vinicio Albanesi
Quel che resta dei cattolici di Marco Marzano
Come si forma un prete di Laura Badaracchi
Le comunità di base di Beppe Manni
L’educazione con Comunione e Liberazione di Giorgio Morale
Doposcuola, oltre la scuola di Achille Rossi
Modello scout di Marilina Laforgia e Matteo Spano
Crossing di don Angelo Cupini, Orietta Ripamonti, Angelo Villa
incontro con Goffredo Fofi e Giacomo Pontremoli

Immagini
Le Petit Néant a cura di Miguel Angel Valdivia

Scenari 1
Le avventure dei giovani lettori di Fabio Pusterla
Le ragazze farfalle di Cagliari di Giulio Angioni
Dynamis, un teatro per adolescenti di Andrea De Magistris
Invecchia bene Ammaniti? di Nicola Villa

Scenari 2
Scritto nel carcere di Alberto Capitta
Le “piccole virtù” per Natalia Ginzburg di Sara Honegger
Elsa Morante come antidoto politico di Giacomo Pontremoli
Bambini nel futuro di Matteo Marchesini

Prezzo: 8.50 €

“Un’altra scuola è possibile” RASSEGNA VIDEO SULLE TEMATICHE DELLA SCUOLA E DELLA EDUCAZIONE a Venezia e Mestre

“Un’altra scuola è possibile”

 RASSEGNA VIDEO SULLE TEMATICHE DELLA SCUOLA E DELLA EDUCAZIONE 

alla Centrale Plip di Mestre e al Circolo Arci F.Trentin Baratto di Venezia

a cura di Andrea Sola

 

Su richiesta le proiezioni possono essere anche fatte  nelle scuole o in altre sedi nel resto d’Italia.

Lunedì 8 aprile  alle ore 18,15 al Circolo Arci  di Venezia

Martedì 9 aprile, ore 21 alla Centrale Plip di Mestre

Quando negli anni sessanta ancora si sperava che la scuola potesse cambiare.

Estratti da: Diario di un maestro di Vittorio De Seta e  I malestanti (2003) di C. Di Mambro, L. Mandrile, M. Venditti (un film sulla vita adulta dei protagonisti del Diario).

Il celebre film di Vittorio De Seta del 1972 in cui viene ripresa la vera esperienza scolastica di un maestro/attore in una borgata romana.

 

Lunedì 15 aprile  alle ore 18,15 al Circolo Arci  di Venezia

Martedì 16 aprile, ore 21 alla Centrale Plip di Mestre

Il movimento delle Scuole Democratiche in Israele. 

Dal 1985 in Israele sono nate numerosissime scuole autogestite basate sui principi libertari della rispetto del bambino, della libertà e della responsabilità individuale nell’apprendimento, della pratica della democrazia all’interno delle scuole. Lo Stato sta gradualmente accettando di finanziarle e soprattutto di portare queste esperienze all’interno delle scuole normali. E’ anche nata una facoltà universitaria in cui si studia questo modo di fare scuola.

 

Lunedì 22 aprile  alle ore 18,15 al Circolo Arci  di Venezia

Martedì 23 aprile, ore 21 alla Centrale Plip di Mestre

Il dottor Korkzac di Andrej Vajda ed estratti dalle sue trasmissioni radio.

Il grande maestro polacco vissuto tra le due guerre che ha fatto del profondo rispetto per il bambino la guida del suo agire, portando la sua scelta fino alle estreme conseguenze.

 

Lunedì 29 aprile  alle ore 18,15 al Circolo Arci  di Venezia

Martedì 30 aprile, ore 21 alla Centrale Plip di Mestre

La crisi degli adolescenti e la scuola superiore: problema insolubile?

Selezione di filmati sulla vita delle scuole superiori; l’esempio del Liceo Statale Autogestito di Parigi.

 

Su richiesta le proiezioni possono essere anche fatte  nelle scuole o in altre sedi.

 

 

La rassegna  si terrà alla Centrale Plip , via San Donà 195, Mestre (VE) e al Circolo Arci F.Trentin Baratto, Cannaregio 4008, Santa Sofia, Venezia

www.oltrescuola.org – email: infoeducareallaliberta.org – tel 3381376675

 

 

Roma: Tavola rotonda sull’opera di Bruno Ciari in occasione della nuova pubblicazione di Le nuove tecniche didattiche

Tavola rotonda sull’opera di Bruno Ciari in occasione della nuova pubblicazione di
Le nuove tecniche didattiche (Edizioni dell’Asino 2012)

a cura de Gli Asini e Mce Roma

Sabato 16 Marzo 2013

ore 15

Fondazione Lelio e Lisli Basso
Via della Dogana Vecchia 5 (Roma)

Interventi di:

Alberto Alberti, Mce di Roma
Fiorenzo Alfieri, Mce di Torino
Marco Carsetti, edizioni Else
Marcella Ciari, insegnante, Mce di Torino
Goffredo Fofi, direttore “Lo straniero”
Mirella Grieco, “Cooperazione educativa”
Nicoletta Lanciano, docente Università La Sapienza, Mce di Roma
Franco Lorenzoni, Casa-laboratorio di Cenci (Amelia)
Giorgio Testa, Mce di Roma
Francesco Tonucci, ricercatore Cnr

Mestre: venerdì 1° marzo alle ore 21 incontro pubblico di presentazione dell’Osservatorio sulla educazione e la scuola

OLTRESCUOLA

gruppo di educazione attiva

PLIP centrale dell’altraeconomia, via San Donà 195, Mestre

 

VENERDì 1 MARZO ALLE ORE 21

INCONTRO PUBBLICO:

Ripensare la relazione educativa:

un osservatorio sull’educazione e la scuola nel territorio del veneziano

 

L’Osservatorio sulla scuola e l’educazione si propone come occasione di incontro e scambio di esperienze tra chi è impegnato a vario titolo, siano essi educatori, insegnanti, genitori, studenti od altri, nell’ambito dell’educazione e della formazione, cercando quindi di superare l’attuale stato di isolamento in cui versa e che impedisce di fatto la nascita di un serio dibattito che ponga al centro le tematiche della relazione educativa.

E’ nella quotidianità della pratica scolastica e più in generale delle relazioni tra adulti e bambini che prima di tutto si vive la profonda crisi in cui versa oggi la dimensione dell’esperienza educativa e formativa: una crisi tanto radicale quanto, paradossalmente, priva di soluzioni propsitive. Vi è una incapacità ormai ‘culturale’ di affrontare un discorso sulle concrete pratiche didattiche, sulle modalità di relazione con gli adolescenti, sugli spazi di democrazia all’interno dell’istituzione scolastica, sulla libertà di insegnamento, sul rispetto delle singole individualità dei fanciulli, sulla accettazione delle peculiarità di ciascuno. Tutto questo è ormai totalmente assente dai discorsi sulla scuola e sulla istruzione. Crediamo quindi che sia utile iniziare a discutere a partire proprio dalle pratiche quotidiane in cui si sta articolando il rapporto educativo nelle singole realtà locali.

Per questo pensiamo che raccogliere e divulgare le esperienze didattiche e pedagogiche di rilievo nel territorio sia un punto di partenza per la ripresa di un discorso che voglia cercare di essere anche propositivo.

Anche evidenziare e denunciare le situazioni di particolare criticità crediamo sia un compito che vada finalmente perseguito: troppo spesso episodi di sopruso, prepotenza ed irrispetto della dignità della persona avvengono nel chiuso delle nostre patrie istituzioni, senza che si riesca a renderle oggetto almeno di una pubblica discussione.

Crediamo inoltre che vada finalmente prestata attenzione ai molti percorsi educativi esterni o laterali all’istituzione scolastica che nel mondo (ed ora  anche in Italia) si vanno perseguendo, che sono mossi dall’esigenza di sperimentazioni diverse ed alternative e che tentano di ricostruire le basi di un rapporto educativo rispettoso della dignità e della autonomia delle nuove generazioni. Anche di questi vorremmo dare conto ed invitare ad un serio confronto.

Gli strumenti messi a disposizione dall’Osservatorio saranno un sito web – www.oltrescuola.org – aperto al contributo di tutti e un appuntamento di incontro ed approfondimento quindicinale presso la sede della Centrale Plip di  Mestre.

Oltrescuola, gruppo di educazione attiva con sede alla Centrale Plip , presenterà le iniziative didattiche in programma con il Centro Pandora di Forte Marghera: i corsi di primavera ed i centri estivi.

Verrà inoltre presentato il programma della rassegna video sulle tematiche educative (a cura di A. Sola)

che si terrà nel mese di aprile alla Centrale Plip (il calendario nel sito).

———————

www.oltrescuola.org – email: educazione@centraleplip.org – tel 3381376675

7 dicembre a Padova incontro pubblico sulla educazione responsabile

Un nuovo gruppo di genitori, educatori e studenti invita la cittadinanza ad una discussione sulle nuove prospettive educative.

 

(cliccare per ingrandire)

 

24 NOVEMBRE E 15 DICEMBRE ORE 16 A FORLI’, Scambio di buone pratiche

SCAMBI DI ROTTA
24 NOVEMBRE ORE 16 presso Regnoli 41, via G. Regnoli 41, Forlì
Scambio di buone pratiche e di opinioni tra insegnanti, educatori e
genitori su esperienze di istruzione innovative nel panorama italiano.
Saranno presenti alcune realtà regionali di educazione parentale da
Cadriano (BO), Faenza (RA), Meldola (FC), Montesole (BO), Zocca (MO).

 

IO SONO CON TE
15 DICEMBRE ORE 15,30 presso L’apebianca, viale Bologna 277, Forlì
Incontro con Guido Chiesa, regista del film “Io sono con te” (Italia,
2010), che racconta la storia della gravidanza di Maria e
dell’infanzia di Gesù dipingendo il ritratto di una madre che fonda la
relazione con il proprio figlio sulla fiducia incondizionata e sul
rispetto. Le domande sollevate nel film, e che avremo modo di
approfondire con il regista, affrontano in una maniera non scontata
questioni come il nascere, il crescere, l’educare i figli.

Per informazioni: debora.stenta@gmail.com

Janusz Korczak e i diritti dei viventi. Genova 19-21 novembre

Janusz Korczak e i diritti dei viventi

 

Genova, 19-20-21 novembre 2012
Programma di iniziative per la Giornata Universale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e l’anno celebrativo di Janusz Korczak
Lunedì 19 Novembre
Palazzo Ducale – Sala del Camino – ore 14,00-16,00

IL MAGAZZINO DI CIANFRUSAGLIE (prima giornata)
Mostra-laboratorio aperto a tutti i bambini e le bambine a cura di Anita AndrzejewskaAndrzej Pilichowski-Ragno, Eliżbieta Wasiuczyńska, Agnieszka Żelewska
Un progetto dell’Associazione Movementi realizzato in collaborazione con l’Istituto del Libro di Cracovia
Palazzo Ducale – Sala del Camino – ore 17,30
DOTTOR KORCZAK (1990) DI ANDRZEJ WAJDA
Proiezione del film sottotitolato in italiano
Ingresso libero
Martedì 20 Novembre

Giornata Universale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Palazzo Ducale – Sala del Camino – ore 14,00-16,00
IL MAGAZZINO DI CIANFRUSAGLIE (seconda giornata)
Palazzo Ducale – Loggiato Minore – ore 16,00
INAUGURAZIONE DELLE MOSTRE SU JANUSZ KORCZAK
“Il Re dei bambini” e “Il riformatore del mondo”
a cura dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Roma
Palazzo Ducale – Salone Maggior Consiglio – ore 17,00
JANUSZ KORCZAK FRA POLONIA E ISRAELE
Eredità e futuro di un progetto pedagogico per il mondo
Saluti:
Marco Doria, sindaco di Genova; Maurizio Martelli, prorettore Università degli Studi di Genova; Michele Prandi, direttore Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell’Università di Genova; Piero Dello Strologo, Presidente Centro Culturale Primo Levi,Grzegorz Gauden, Direttore Istituto del Libro di Cracovia.
Interventi:
Introducono: Alberto Rizzerio, Centro Culturale Primo Levi, Laura Quercioli Mincer, docente letteratura polacca, Università di Genova, Wojciech Unolt, Ministro Consigliere, Ambasciata di Polonia in Roma, Moshe Shner, storico, kibbutz “Eroi del Ghetto”, Israele,Grażyna Pawlak, direttrice “Fondazione Schorr”, Varsavia, Grazia Honegger Fresco, pedagogista, Claudia Poggi, Comunità di Sant’Egidio, Luisella Battaglia, docente filosofia morale, Università di Genova, membro del Comitato nazionale di bioetica
Coordinano: Amnon Cohen, pediatra e presidente Comunità ebraica di Genova, Alberto Rizzerio, Centro Culturale Primo Levi
Teatro della Tosse Sala Agorà – ore 21,30
HO SENTITO LA VOCE DEL DOTTOR KORCZAK ALLA RADIO
di Alberto Rizzerio e Amedeo Romeo, con Pietro Fabbri, regia Danièle Sulewic
Produzione Movementi con la collaborazione dell’Istituto del Libro di Cracovia e del Teatro della Tosse di Genova
Mise en espace di testi di Janusz Korczak con foto, immagini e disegni di Andrzej Wajda
Mercoledì 21 novembre
Università di Genova, Aula della Meridiana, via Balbi 5 – ore 10,00-13,00
IL DIRITTO DEL BAMBINO AL RISPETTO
Conferenza del prof. Moshe Shner
Tavola rotonda con la partecipazione di: Pino Boero, Assessore comunale alle scuole e docente di letteratura per l’infanzia e, pedagogia della lettura, Università di Genova,Amnon CohenLuisella BattagliaLaura Quercioli Mincer, Dario Arkel, saggista e Presidente Associazione Italiana Formatori Liguria, Alberto Rizzerio, Danièle Sulewic, Centro Culturale Primo Levi
Introduce e coordina: Goffredo Fofi
Università di Genova, Aula della Meridiana, via Balbi 5 – ore 13,00-13,30
PRESENTAZIONE DEL SITO “LA STRADA DI KORCZAK”
Matteo Bonizzone, Università di Genova, Laura Quercioli Mincer e Alberto Rizzerio
presentano il sito del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell’Università di Genova
La strada di Korczak – www
www.disclic.unige.it/lastradadikorczak

Crediti Formativi Universitari
Agli studenti che partecipano all’evento verrà assegnato: 1 Credito Formativo Universitario per gli studenti di polacco, 1 Credito Formativo Universitario per gli studenti di scienze della formazione

10 novembre a Reggio Emilia, convegno di studi su “Gli anarchici e l’autoformazione”

Reggio Emilia, sabato 10 novembre 2012

Biblioteca Panizzi, Sala del Planisfero

Via Farini, 3

convegno di studi su  

Gli anarchici e l’autoformazione.
Educazione e libertà nel secondo dopoguerra

ore 9,30 presiede Alberto Ciampi
Valeria Giacomoni
(Università di Barcellona)
La pratica dell’utopia

Giovanna Gervasio Carbonaro
(CEIS Rimini)
«Volontà» fra Napoli e Genova

Natale Musarra
(Associazione Danilo Dolci)
Danilo Dolci e gli anarchici

Paolo Finzi
(Redattore «Rivista A – Milano»)
L’esperienza anarchica dei pic-nic

Virgilio Galassi
(Cofondatore del Gruppo “Milano Uno”)
Il Gruppo “Milano Uno”

Antonio Senta
(Università di Bologna)
L’autoformazione nelle carte di Ugo Fedeli presso L’I.I.S.G.
ore 15,00 presiede Fiamma Chessa

Andrea Papi
(«Rivista A – Milano»)
L’antimilitarismo e Mario Barbani

Franco Schirone
(studioso canto popolare)
L’obiezione di Pietro Ferrua

Marcello Trentanove
(collaboratore di Aldo Capitini)
Lamberto Borghi ed Aldo Capitini. Scuola libertaria e pacifismo

Antonio Pedone
(testimone Colonie anarchiche)
Colonie anarchiche: testimonianza di un ex-ragazzo

Aurora Failla
(redattrice «Rivista A – Milano»)
Ragazza a Poveromo

Carlo De Maria
(Università di Bologna)
Margherita Zöbeli ed il CEIS di Rimini

Conferenza EUDEC

 

Image

EUDEC 2012

The next EUDEC conference will take place from 28 July to 5 August 2012 in Freiburg, Germany, hosted by the Kapriole School. Registration is now open! For more info and registration, click here.

Mercoledì 30 maggio a Forte Marghera Incontro sul tema “Questa scuola è riformabile?”

mercoledì 30 maggio alle ore 20,30

 a Forte Marghera

presso la sala espositiva della mostra CASSANDRA

Il Gruppo di discussione sulla educazione libertaria di Mestre

promuove l’incontro sul tema: 

Questa scuola è riformabile? 

I fondamenti del rapporto educativo come impegno “politico”

e i progetti educativi basati sulle pratiche della libertà

Per l’occasione sarà presentata la rivista “Gli Asini”

partecipano

Andrea Sola e Luigi Monti, direttore della rivista

Durante l’ incontro saranno proiettati video sulle esperienze di educazione alternativa in Italia e nel mondo

La crisi dell’istruzione pubblica è lo specchio di una più generale assenza di riflessione sulla relazione educativa:

la svalutazione della dimensione del rispetto dell’infanzia e della gioventù in generale in nome di una dimensione di vita improntata all’egoismo adultocentrico.

Di fronte all’assenza evidente di capacità propositive da parte della politica, la questione del recupero degli spazi vitali

 affinché questa relazione possa vivere concretamente sembra essere l’unica via sensata per un agire davvero politico su questo terreno.

La rivista “Gli Asini” rappresenta un nuovo e prezioso luogo di dibattito su queste tematiche

ancora largamente assenti dal dibattito sull’istruzione e l’educazione in generale.

La proposizione di alcuni luoghi della sperimentazione attualmente operanti in realtà molto diverse

 crediamo possa contribuire ad ampliare “gli orizzonti del possibile”.

 www.educareallaliberta.org

info@educareallaliberta.org