Che fare? Gli operatori sociali dentro la crisi venerdì 10 e sabato 11 maggio

Che fare? Gli operatori sociali dentro la crisi

venerdì 10 e sabato 11 maggio 

Convento di San Domenico Maggiore
Vico San Domenico 18  Napoli

Venerdì 10 maggio 2013 dalle ore 15 alle 19

I sessione Stato e Welfare

Introduce e coordina Giulio Marcon

Relazioni
Guglielmo Ragozzino: Economia e Lavoro
Roberto Landolfi: la sanità
Marina Galati: disagio sociale e disabilità

Tavola rotonda
Comunicazioni di Alessio Scandurra, Giorgio Villa, Dario Stefano Dell’Aquila e altri

Sabato 11 maggio 2013 dalle ore 9 alle 19

II sessione: Nuovi soggetti sociali

Introduce e coordina Giulio Marcon

Relazioni
Stefano Laffi: i giovani italiani e stranieri
Grazia Naletto e Marco Carsetti: gli immigrati
Luigi Monti: la scuola
Linda Laura Sabbadini: donne e disagio

Tavola rotonda
Comunicazioni di Giacomo Borella, Sara Honegger, Carolina Purificati, Domenico Chirico, Valentina Bugli e altri

dalle ore 15 alle 19

III sessione: Il Sud 

Introduce e coordina Vinicio Albanesi

Relazioni
Alessandro Leogrande: il Sud
Enrico Pugliese: politiche sociali
Gianfranco Bettin: l’ambiente
Raffaello Magi: la giustizia

Tavola rotonda
Comunicazioni di Suor Rita di Caserta, Goffredo Fofi, Giovanni Zoppoli e Maurizio Braucci e rappresentanti associazioni

Conclude: Luigi Ferrajoli

Cooperativa Villaggio Globale di Ravenna: un percorso di approfondimento legato all’Educazione Naturale

Carissime e Carissimi,  
Dopo il riconoscimento del Provveditorato agli studi per i crediti formativi 2013 siamo ad informarvi della partenza del nuovo percorso di approfondimento legato all’Educazione Naturale promosso dalla Cooperativa Villaggio Globale di Ravenna.
“Educazione Naturale-fare scuola con rispetto!”
E’ un percorso completamente gratuito, pensato per chi si occupa di educazione, è quindi rivolto a dirigenti, insegnanti, educatori, studenti, genitori e persone interessate ai temi della crescita dell’essere umano.
Gli incontri si propongono di dare spunti di riflessione e diverse prospettive da cui guardare la scuola e l’educazione, l’intento non è quello di dare punti fermi da cui partire, ma al contrario di smuovere quelli che tacitamente e comunemente vengono accettati!
Smuovere per riflettere e ricostruire in un processo vitale che mai deve fermarsi ed assopirsi.
L’idea di fondo è che la società umana è in continua evoluzione, l’essere umano che cresce vive un processo dinamico ininterrotto, perciò l’educazione e la scuola non possono rimanere ferme, ma devono seguire questa evoluzione, essere vive e partecipare a questo processo.
Il percorso prevede 25 ore di Formazione riconosciuta e altri appuntamenti extra legati alla tematica che permetteranno un dialogo aperto e riflessivo sia sull’attuale proposta educativa nazionale che su nuovi e vecchi modelli didattici. L’interesse ricevuto per la scorsa edizione ci è stato da stimolo per proporre la nuova sessione di appuntamenti per la quale sono state coinvolte diverse realtà ravennati che già sperimentano sia a livello scolastico che laboratoriale alcune delle metodologie didattiche che presenteremo. Tutte offriranno le loro competenze, come è stato per l’anno passato, gratuitamente e oltre ad avere in questo contesto la possibilità di raccontare e promuovere le loro esperienze, forniranno elementi utili e interessanti adattabili a contesti scolastici tradizionali… non mancheranno appuntamenti creativi curati dalla nostra cooperativa nell’ambito di PROgETTO HUNDERTWASSER.
L’intero ciclo di incontri sarà dedicato all’amico Gianfranco Zavalloni, recentemente scomparso, che nell’edizione 2012 ha regalato al progetto un intervento molto appassionato sulla sua esperienza professionale e personale. Con questi appuntamenti speriamo di coltivare e mantenere vivi i suoi insegnamenti.
I primi appuntamenti confermati sono stati calendarizzati,
verranno aggiornati all’interno del gruppo Facebook EDUCAZIONE NATURALE Ravenna e comunicati a chi si è iscritto alla mailing list dedicata mandando la propria mail all’indirizzo scuola@villaggioglobale.ra.it indicando come oggetto “educazione naturale”
22 MARZO dalle 17.oo alle 19.3o e dalle 2o,3o alle 22,3o
“Educare all’errore” sbagliando si impara
con Davide Donadi e Raffaella Cataldo
(appuntamento con buffet solo su prenotazione)
5 APRILE dalle 18,oo alle 20,oo e dalle 21,oo alle 23,oo
“Arte-Uomo-Natura” l’esperienza di AR.U.NA
presentazione e laboratorio
con Michela Nati e Roberta Casadio
(appuntamento con buffet solo su prenotazione)
10 APRILE dalle 17,oo alle 20,oo
“Insegnanti più consapevoli = Insegnanti più sereni” gli strumenti del counseling in classe (a iscrizione massimo 15 persone)
con Elisabetta Vera Graziani
24 APRILE dalle 17,oo alle 20,oo
“Bambini e Natura” il deficit di natura nei bambini di oggi
con Cecilia Fazioli e Roberta Ricci AGRINFANZIA
15 MAGGIO dalle 17,oo alle 2o,oo
“Progettare spazi di libertà”
Marina Mannucci e Piera Nobili dialogano con
PROSSIMI INCONTRI DA CALENDARIZZARE:
MAGGIO
ECOISTITUTO Daniele Zavalloni
HUNDERTWASSER Stefania Pelloni
CEIS RIMINI
TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA 
SI SVOLGERANNO A CittA@ttiva
Via Carducci 14 Ravenna
P.S. per le giornate spezzate è previsto un piccolo BUFFET con prodotti bio e commercio equo
a pagamento 
e SOLO su prenotazione 
è indispensabile la vostra prenotazione per non rimanere a pancia vuota!! 

vi aspettiamo numerosi/e

Ciclo di incontri su puericultura e pedagogia a Forlì

EDUCAZIONECONSAPEVOLE

 

Ciclo di incontri su puericultura e pedagogia

Il cAsilo: OFFICINA CASALINGA DI CRESCITA AUTENTICA

Venerdì 12 APRILE ORE 19,30 presso BABYLON, via G. Regnoli 33, Forlì

Il cAsilo è un progetto educativo etico e solidale auto-organizzato da alcuni genitori che credono che la scuola si possa fare ovunque, sotto un albero, davanti a un fuoco, attorno a una tavola.

“Partiamo fin dall’età del nido perché abbiamo voglia di crearci attorno quella tribù che nella nostra cultura non c’è più, per fare giocare i nostri figli assieme, perché per guadagnarci il pane ogni tanto dobbiamo allontanarci da loro, perché fin da subito ci piace avere un ruolo attivo nell’educazione dei nostri bambini”. I genitori-educatori del cAsilo presentano il progetto che coinvolge bimbe e bimbi dai 2 ai 3 anni e mezzo.

 

FRANCESCO D’INGIULLO: ORGONOMIA ED EDUCAZIONE

Domenica 21 APRILE ORE 19,00 presso BABYLON, via G. Regnoli 33, Forlì

Uno sguardo sulle rivoluzionarie, attualissime e forse poco riconosciute teorie di Wilhelm Reich e sulla loro profonda connessione con le tematiche della nascita e dell’educazione dei bambini, ovvero, in fondo, della felicità umana; ci guiderà Francesco D’Ingiullo, studioso di orgonomia, nonché homo faber e philosophicus.

 

ERIKA DI MARTINO: EDUCAZIONE PARENTALE

Sabato 4 MAGGIO ORE 15,30 presso BABYLON, via G. Regnoli 33, Forlì

Conversazione sull’homeschooling e su un tipo di genitorialità che non delega l’educazione dei figli con una delle mamme più attiviste d’Italia. Erika Di Martino, madre di 4 bambini, italo-americana, da anni si spende per la diffusione della pratica dell’istruzione a casa e ha fondato un network per mettere in contatto le famiglie italiane che la attuano.

 

CampoVolo: PROGETTO DI EDUCAZIONE FAMILIARE COLLETTIVA

Martedì 14 MAGGIO ORE 19,30 presso BABYLON, via G. Regnoli 33, Forlì

CampoVolo è un progetto che unisce varie famiglie che vi prendono parte in qualità di bambini, educatori, genitori, ospiti, volontari, aiutanti, pulitori, autisti, fratelli, nonni… Nella campagna fuori Faenza (RA) c’è una casa dove tutti insieme costruiscono un percorso di apprendimento libero e sincero, ispirato alle scuole libertarie, che ospita bambine e bambini tra i 5 e gli 8 anni, ma in realtà è un’ottima palestra per capire che come adulti non si può educare senza educarsi.

 

CLARA SCROPETTA: ACCANTO ALLA MADRE. UN ATTO D’AMORE

Venerdì 24 e Sabato 25 MAGGIO presso BABYLON, via G. Regnoli 33, Forlì

Clara Scropetta è madre di 3 figli, custode della nascita, autrice e traduttrice di numerosi libri relativi alla maternità; in Italia è una delle figure di riferimento nel campo della nascita naturale e consapevole. Venerdì 24 alle 19,30 presenterà il suo libro Accanto alla madre (Terranova ed.); sabato 25 dalle 10 alle 13 condurrà un seminario per genitori ed educatori che avrà come tema l’educazione basata sull’amore e la fiducia.

 

 

È gradita la conferma di partecipazione tramite chiamata o sms a 349.86.27.685 (Debora) oppure email a:  debora.stenta@gmail.com.

Con la gentilissima partecipazione e il prezioso sostegno di Ass. Cult. Babylon e Regnoli41


E’ uscito il n. 14 della rivista “Gli Asini”

 

“Gli asini” numero 14, febbraio – marzo 2013

 

“Gli asini” numero 14, febbraio – marzo 2013

lottare per un nuovo welfare

Strumenti
Il mondo cambia di Marco Carsetti
Un nuovo ciclo di Marina Galati
Le persone reali di Sara Honegger
Per un nuovo welfare di Giovanni Zoppoli

I doveri dell’ospitalità
Walter Benjamin come educatore
di Francesco Cappa e Martino Negri

Film: Educazione e religione
Il senso dell’esperienza religiosa di Giancarlo Gaeta
incontro con Luigi Monti
I mali della chiesa cattolica di Vinicio Albanesi
Quel che resta dei cattolici di Marco Marzano
Come si forma un prete di Laura Badaracchi
Le comunità di base di Beppe Manni
L’educazione con Comunione e Liberazione di Giorgio Morale
Doposcuola, oltre la scuola di Achille Rossi
Modello scout di Marilina Laforgia e Matteo Spano
Crossing di don Angelo Cupini, Orietta Ripamonti, Angelo Villa
incontro con Goffredo Fofi e Giacomo Pontremoli

Immagini
Le Petit Néant a cura di Miguel Angel Valdivia

Scenari 1
Le avventure dei giovani lettori di Fabio Pusterla
Le ragazze farfalle di Cagliari di Giulio Angioni
Dynamis, un teatro per adolescenti di Andrea De Magistris
Invecchia bene Ammaniti? di Nicola Villa

Scenari 2
Scritto nel carcere di Alberto Capitta
Le “piccole virtù” per Natalia Ginzburg di Sara Honegger
Elsa Morante come antidoto politico di Giacomo Pontremoli
Bambini nel futuro di Matteo Marchesini

Prezzo: 8.50 €

Roma: Tavola rotonda sull’opera di Bruno Ciari in occasione della nuova pubblicazione di Le nuove tecniche didattiche

Tavola rotonda sull’opera di Bruno Ciari in occasione della nuova pubblicazione di
Le nuove tecniche didattiche (Edizioni dell’Asino 2012)

a cura de Gli Asini e Mce Roma

Sabato 16 Marzo 2013

ore 15

Fondazione Lelio e Lisli Basso
Via della Dogana Vecchia 5 (Roma)

Interventi di:

Alberto Alberti, Mce di Roma
Fiorenzo Alfieri, Mce di Torino
Marco Carsetti, edizioni Else
Marcella Ciari, insegnante, Mce di Torino
Goffredo Fofi, direttore “Lo straniero”
Mirella Grieco, “Cooperazione educativa”
Nicoletta Lanciano, docente Università La Sapienza, Mce di Roma
Franco Lorenzoni, Casa-laboratorio di Cenci (Amelia)
Giorgio Testa, Mce di Roma
Francesco Tonucci, ricercatore Cnr

Mestre: venerdì 1° marzo alle ore 21 incontro pubblico di presentazione dell’Osservatorio sulla educazione e la scuola

OLTRESCUOLA

gruppo di educazione attiva

PLIP centrale dell’altraeconomia, via San Donà 195, Mestre

 

VENERDì 1 MARZO ALLE ORE 21

INCONTRO PUBBLICO:

Ripensare la relazione educativa:

un osservatorio sull’educazione e la scuola nel territorio del veneziano

 

L’Osservatorio sulla scuola e l’educazione si propone come occasione di incontro e scambio di esperienze tra chi è impegnato a vario titolo, siano essi educatori, insegnanti, genitori, studenti od altri, nell’ambito dell’educazione e della formazione, cercando quindi di superare l’attuale stato di isolamento in cui versa e che impedisce di fatto la nascita di un serio dibattito che ponga al centro le tematiche della relazione educativa.

E’ nella quotidianità della pratica scolastica e più in generale delle relazioni tra adulti e bambini che prima di tutto si vive la profonda crisi in cui versa oggi la dimensione dell’esperienza educativa e formativa: una crisi tanto radicale quanto, paradossalmente, priva di soluzioni propsitive. Vi è una incapacità ormai ‘culturale’ di affrontare un discorso sulle concrete pratiche didattiche, sulle modalità di relazione con gli adolescenti, sugli spazi di democrazia all’interno dell’istituzione scolastica, sulla libertà di insegnamento, sul rispetto delle singole individualità dei fanciulli, sulla accettazione delle peculiarità di ciascuno. Tutto questo è ormai totalmente assente dai discorsi sulla scuola e sulla istruzione. Crediamo quindi che sia utile iniziare a discutere a partire proprio dalle pratiche quotidiane in cui si sta articolando il rapporto educativo nelle singole realtà locali.

Per questo pensiamo che raccogliere e divulgare le esperienze didattiche e pedagogiche di rilievo nel territorio sia un punto di partenza per la ripresa di un discorso che voglia cercare di essere anche propositivo.

Anche evidenziare e denunciare le situazioni di particolare criticità crediamo sia un compito che vada finalmente perseguito: troppo spesso episodi di sopruso, prepotenza ed irrispetto della dignità della persona avvengono nel chiuso delle nostre patrie istituzioni, senza che si riesca a renderle oggetto almeno di una pubblica discussione.

Crediamo inoltre che vada finalmente prestata attenzione ai molti percorsi educativi esterni o laterali all’istituzione scolastica che nel mondo (ed ora  anche in Italia) si vanno perseguendo, che sono mossi dall’esigenza di sperimentazioni diverse ed alternative e che tentano di ricostruire le basi di un rapporto educativo rispettoso della dignità e della autonomia delle nuove generazioni. Anche di questi vorremmo dare conto ed invitare ad un serio confronto.

Gli strumenti messi a disposizione dall’Osservatorio saranno un sito web – www.oltrescuola.org – aperto al contributo di tutti e un appuntamento di incontro ed approfondimento quindicinale presso la sede della Centrale Plip di  Mestre.

Oltrescuola, gruppo di educazione attiva con sede alla Centrale Plip , presenterà le iniziative didattiche in programma con il Centro Pandora di Forte Marghera: i corsi di primavera ed i centri estivi.

Verrà inoltre presentato il programma della rassegna video sulle tematiche educative (a cura di A. Sola)

che si terrà nel mese di aprile alla Centrale Plip (il calendario nel sito).

———————

www.oltrescuola.org – email: educazione@centraleplip.org – tel 3381376675

Janus Korczak – un sito dedicato

Il sito “La Strada di Korczak”

Questo sito raccoglie informazioni, testimonianze, immagini, brevi testi relativi a Janusz Korczak, dedicati alla sua figura e al suo insegnamento. La Strada di Korczak nasce grazie all’iniziativa della cattedra di polacco dell’Università di Genova e si avvale della collaborazione di un numero di docenti, studenti e istituzioni già grande e destinato ad aumentare.

La Strada di Korczak si collega alle iniziative dell’anno korczakiano, approvato all’unanimità dal Parlamento polacco. Il 1912 è infatti legato a due importanti ricorrenze nella vita del pedagogista e scrittore di Varsavia: il 70 anniversario della sua tragica morte a Treblinka, e il 100° anniversario della fondazione della “Casa degli Orfani” in via Krochmalna a Varsavia.

Perché La Strada di Korczak? La strada è al tempo stesso la strada reale lungo la quale Korczak attraversò il ghetto di Varsavia, alla testa dei bambini del suo orfanotrofio, diretto ai treni che portavano al campo di sterminio di Treblinka; una marcia diventata leggendaria, che costituisce uno dei momenti più eroici e toccanti nella impari lotta contro il nemico condotta dagli ebrei durante quegli anni terribili. Pensiamo però non sia giusto riassumere la lunga e ricca vita di un essere umano con il momento della sua morte. La Strada è dunque al tempo stesso il percorso delle idee e dell’insegnamento di Korczak, nel mondo a lui contemporaneo e nel mondo di oggi. Il pensiero di Korczak è alla base della Convenzione Mondiale dei Diritti del bambino, promulgata nel 1989 dall’Assemblea plenaria delle Nazioni Unite.

7 dicembre a Padova incontro pubblico sulla educazione responsabile

Un nuovo gruppo di genitori, educatori e studenti invita la cittadinanza ad una discussione sulle nuove prospettive educative.

 

(cliccare per ingrandire)

 

Conferenza EUDEC

 

Image

EUDEC 2012

The next EUDEC conference will take place from 28 July to 5 August 2012 in Freiburg, Germany, hosted by the Kapriole School. Registration is now open! For more info and registration, click here.

Gli Asini

E’ uscito il nuovo numero de “Gli Asini”, rivista bimestrale di educazione e intervento sociale. http://www.gliasini.it/

Vedi anche la versione online all’indirizzo: http://gliasinirivista.org/