Schermata 2015-10-13 alle 09.33.52

La Consulta dei Genitori di Barberino del Mugello

Posted on 13 ottobre 2015 by Andrea Sola

La Consulta dei Genitori di Barberino. Costituitasi l’8 Marzo 2014 sulla spinta di un bisogno dei genitori di essere maggiormente partecipativi alla vita della Scuola e contemporaneamente più informati ed «istruiti» circa l’ambiente scolastico e tutto quello che gravita all’interno di questo universo.

 

 

Inoltre la Consulta contribuisce, attraverso iniziative di vario tipo, alla diffusione di una cultura  rispettosa dell’ambiente e  di uno spirito solidale .

La Consulta dei Genitori di Barberino opera la propria attività attraverso un direttivo eletto dai genitori con cadenza triennale; il direttivo della consulta elegge il proprio presidente, il vice-presidente e il segretario e con gli altri membri raccoglie esigenze e/o proposte da parte dei genitori che traduce in  attività di vario genere:

Laboratori extrascolastici in collaborazione con Associazioni del Territorio al fine di impegnare i ragazzi nelle ore pomeridiane al di fuori della didattica, quando generalmente per gli impegni familiari, gli alunni si trovano spesso a casa da soli senza «governo». Oltre a questo, i laboratori operati attraverso le associazioni hanno lo scopo di far conoscere ai ragazzi queste realtà, dando loro l’opportunità di sviluppare interessi extrascolastici (es.: laboratori di fumetto/disegno, scacchi, ricamo o laboratori propedeutici ad eventi ad associazioni presenti sul territorio). Un discorso a parte va riservato per il laboratorio «aiuto compiti» ideato e  promosso con l’istituto comprensivo che ha lo scopo di supportare i ragazzi della scuola media nello svolgimento dei compiti domestici e di aiutarli a colmare eventuali lacune dovute ad assenze ecc.

Progetti dedicati ai genitori: incontri destinati al pubblico genitoriale su argomenti di interesse o problematiche legate al mondo giovanile per far fronte alle condizioni di impreparazione in cui talvolta si trovano i genitori; è stato fatto nel corso del primo anno di operatività della consulta un corso sul tema specifico dell’utilizzo consapevole dei mezzi di comunicazione sia dal punto di vista operativo che dal punto di vista psicologico affrontando temi della dipendenza, del cyber bullismo ecc. Prossimamente è previsto un programma in tema di abuso e dipendenze con il supporto di personale specializzato e in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Contestualmente questo programma sarà accompagnato, con il supporto dell’istituto comprensivo da incontri a scuola tramite un’associazione che opera su territorio nazionale.

Attivita’ di vario genere: la consulta dei genitori organizza eventi di tipo ludico al fine di promuovere momenti di aggregazione fra famiglie, studenti dei vari ordini di scuola e in generale, alla vita sociale del comune. L’intento è quello di lavorare alla costruzione di una comunità educata ed educante nella

quale lo scambio e l’interazione di competenze, capacità produca generazioni con una cultura di solidale «partecipazione». Ci sono appuntamenti fissi come la festa di Scuola in Piazza che ha luogo una volta all’anno prima della fine della scuola ed altri tipi di «feste» e momenti di ritrovo.

La Consulta di barberino non ha connotazioni politiche, religiose ma ha una caratterizzazione laica e per questa ragione offre supporto e collabora con tutti i soggetti con cui si identifichi questa comunalita’ di intento.