Filter

SCHEDA DI ISCRIZIONE ALL’ARCHIVIO-EDUCATORI

L’Archivio-Educatori è uno strumento che il sito EDUCAREALLALIBERTA.ORG mette gratuitamente a disposizione di tutti gli interessati a percorsi di formazione nell’ambito delle pratiche educative.

All’archivio possono iscriversi tutti coloro che, a vario titolo – studenti, insegnanti, educatori – vogliano scambiare le loro esperienze e siano interessati a cercare altri con cui poterle condividerle.

Continue Reading →

Il video dell’incontro tenutosi nel mese di aprile 2018 a Città di Castello sulla educazione libertaria, con Andrea Sola

Le considerazioni che sono state esposte in questo incontro sono un rapido excursus su alcuni aspetti centrali della relazione tra adulti e ragazzi analizzati da un punto di vista libertario.

Lettera a un porfessore: come contenere l’incontenibile, di Andrea Sola

Il mio amico Claudio, un professore di lungo corso alle prese con una classe particolarmente vivace di un istituto professionale, ma soprattutto con dei colleghi che hanno un rapporto conflittuale con i ragazzi, mi chiede un parere al riguardo alla vigilia di un consiglio di classe in cui dovrà sostenere un confronto che prevede arduo.

Di qui il mio racconto di un episodio occorsomi qualche giorno prima qui a Napoli in cui si riproponeva una situazione analoga.

Questa è la lettera.

Caro Claudio,

l’episodio che mi chiedi di raccontarti è in qualche modo emblematico di un dilemma che ci si trova ad affrontare ogni volta che si è di fronte ad una palese incapacità dei ragazzi di comportarsi secondo le regole della convivenza che vengono normalmente praticate al di fuori della scuola, in contesti dove vige, diciamo così, una forma di rispetto reciproco.

Continue Reading →

Violenza in un asilo: ecco la pedagogia nera ancora pienamente in atto. di Andrea Sola

Ecco la pedagogia nera ancora pienamente in atto! un caso davvero terrificante (avvenuto in un asilo di Vercelli ed emerso il 23 novembre cui è seguito l’arresto di tre maestre cinquantenni) di come la violenza sui bambini si possa esercitare del tutto nascostamente:

il meccanismo è sempre quello, diabolico, così perfettamente descritto dal concetto di “pedagogia nera” purtroppo completamente ignorato anche dai nostri educatori più progressisti (ironia davvero tragica: la scuola in questione è intitolata a Janus Korczak!!!).

Continue Reading →

NapoliCresce, un nuovo progetto per finanziare i laboratori artistici di Napoli

VAI AL SITO www.napolicresce.com

NapoliCresce è una linea di oggetti in ceramica per la tavola che riproduce espressioni della creatività infantile napoletana: sculture, dipinti, pensieri prodotti dai ragazzi nei laboratori artistici vengono selezionati e riprodotti fotograficamente su manufatti in ceramica.
La vendita dei prodotti ha lo scopo di finanziare i laboratori artistici che operano nei diversi quartieri della città e di avviare percorsi di formazione professionale alle attività artigiane.
Invitiamo chi voglia sostenere i nostri progetti ad utilizzare questi prodotti nelle proprie attività, acquistarli o donarli privatamente.

QUI SI PUO’ LEGGERE IL DOCUMENTO CON I PRINCIPI ISPIRATORI DEL PROGETTO

 

 

un video del 1995 sulle attività educative ai Qurtieri Spgnoli

C.R.I.S.I. – Cantiere per la riqualificazione sociale integrata | 1995

L’Associazione Quartieri Spagnoli è attiva nel tessuto sociale di una delle principali aree del centro storico di Napoli ed ha partecipato al Progetto Sociale Europeo “Dalla prevenzione al lavoro”, nel cui ambito è stato prodotto e presentato il video C.R.I.S.I. Napoli Teatro Nuovo, Strasburgo ottobre 1995

XII edizione di Arrevuoto, a Napoli: Messa in scena de “Il suicida” di Nikolaj Erdman. Adattamento di Maurizio Braucci

Giunto alla sua dodicesima edizione, quest’anno Arrevuoto propone uno dei capolavori del teatro del ‘900, “Il suicida” del russo Nikolaj Ėrdman, messo in scena per la prima volta nell’Unione Sovietica nel 1928 da Mejerchol’d ma, a causa della censura stalinista, replicato solo nel 1990 dopo essere costato la prigione e l’ostracismo al suo autore.

“I nuovi cittadini” le 5 puntate del programma radiofonico di MARZIA CORONATI per Tre Soldi

I nuovi cittadini. Scuole popolari di ieri e di oggi

Si pensa la scuola come il dentro e la strada come il fuori […] se però dentro la scuola si accolgono veramente i ragazzi, e se quando a scuola non vengono si va nel loro fuori a prenderli per mano, allora si scoprono molte cose, e si può arrivare ad un rovesciamento della prospettiva: il territorio, la strada, appaiono come uno spazio claustrofobico, palcoscenico di copioni di vita rigidamente predisposti, e la scuola può diventare il luogo del cammino, di una strada da percorrere insieme, anche per incontrare tanti altri fuori diversi dal proprio
Carla Melazzini, Insegnare al principe di Danimarca

Continue Reading →

La Escuela del Mar a Barcellona nel 1922

Nel 1922 fu fondata a Barcellona una scuola in riva al mare basata sui principi della educazione all’aperto. La scuola fu bombardata durante la guerra civile e mai più riaperta.Qui l’articolo originale in spagnolo che la racconta

LA ESCUELA DEL MAR (traduzione di Luca Rubin)

La scuola si erge come una grande nave del Mississippi che si sarebbe arenata su una spiaggia. È fatta di legno, verniciato di bianco. In una galleria con colonne di rinforzo, è possibile vedere i salvagente.

Giù sulla spiaggia, ci sono un centinaio di bambini. La maggior parte è seduta sulla sabbia a guardare gli altri giocare. Alcuni sono protetti dal sole con un cappello a tesa larga.

Continue Reading →

“Lo stato della città” Il rapporto di Napolimonitor è on line

salve, come preannunciato quando uscì il libro, abbiamo creato un sito on line per lo ‘stato della città’. per il momento sono consultabili 15 articoli, più una introduzione (al sito e al libro). ogni venti giorni ne inseriremo una dozzina, in modo da rendere disponibile l’intero libro prima del’estate. ma la funzione più importante del sito sarà quella di ospitare nel corso del tempo gli aggiornamenti dei diversi contributi, a cominciare da quelli basati su dati annuali, e di accogliere nuove analisi e contributi critici. questo è il link, fatelo girare se volete

IL LABORATORIO DIDATTICO SULLA LAVORAZIONE DELLA CERAMICA AD USO DIDATTICO

SCUGNIZZO LIBERATO

la seconda fase del percorso

Il percorso di formazione sulla didattica della ceramica, a cura di Andrea Sola, iniziato in ottobre presso il laboratorio dello Scugnizzo Liberato si proponeva di avviare un percorso

Continue Reading →

la Newsletter dell’EUDEC del mese di gennaio: la conferenza a Parigi

Pubblichiamo la Newsletter dell’EUDEC del mese di gennaio, organizzazione europea delle scuole democratiche, che ogni anno tiene il suo convegno in un paese diverso. Quello del 2017 sarà a Parigi nel mese di agosto.

Continue Reading →

video: Voci dai bachilleratos populares a Buenos Aires

Cosa sono i “bachilleratos populares”, le scuole popolari ed autogestite nate durante gli ultimi tredici anni nelle fabbriche recuperate e nei quartieri popolari della capitale argentina? Le cinque videointerviste (a cura di Francesca Pontillo e montate da Pablo Mardone) a Vivian e Maximiliano del bachillerato popular Impa e Fatima, Lucero e Francisco di Voces de Latinoamérica, registrate tra giugno e ottobre 2016 nel corso di un periodo più ampio di ricerca svolto in queste due “scuole popolari” di Buenos Aires, ci guidano in un viaggio attraverso pratiche pedagogiche, storie di vita, di lotta ed organizzazione per trasformare la società a partire dalla sperimentazione di una educazione libera, critica, cooperativa, autogestita e fortemente legata ai movimenti sociali e popolari, per una educazione che sia parte integrante di una trama eterogenea di organizzazioni e di movimenti impegnati nella costruzione di pratiche e prospettive di lotta per un cambiamento radicale delle nostre società.

 

Marie-Laure Viaud, lo sviluppo delle scuole e dei percorsi pedagogici differenti, dall’inizio degli anni 2000, in Francia

 

L’articolo illustra lo sviluppo delle scuole e dei percorsi pedagogici differenti, dall’inizio degli anni 2000, e del modo in cui i protagonisti si sono adeguati alla evoluzione del contesto istituzionale, politico e sociale. Nel settore pubblico l’accresciuto potere acquisito dai funzionari intermedi dell’apparato gerarchico ed il sostegno istituzionale all’innovazione hanno condotto all’apertura di un certo numero di strutture cogestione da piccoli gruppi di insegnanti e dai responsabili istituzionali. Quindi gli insegnanti che oggi aprono delle classi o delle scuole “differenti” agiscono in maniera molto indipendente da condizionamenti istituzionali, potendo immaginare delle strategie atipiche rispetto a quelle previste a livello istituzionale. L’importante sviluppo delle scuole private avviene anche in questo caso secondo modalità diversificate ed in parte nuove.

Continue Reading →

UNA LETTERA DI GIUSEPPE FERRARO DEL 27 GEBNNAIO: sui ragazzi di Nisida e no

Oggi è andata così, una giornata velata del dispiacere di perdere la voce di Gerardo Marotta, non la sua presenza in questa Città. Ieri a Nisida c’erano i ragazzi di scuole e comunità per il concorso promosso dalla cooperativa La Rete. Sono mancati solo i ragazzi che sono “ospiti” del carcere minorile. Un’occasione perduta, perché i ragazzi hanno bisogno di ritrovarsi nei loro destini di relazioni e sentimenti differenti. Nella sala della premiazione loro non c’erano.

Continue Reading →

LABORATORIO DIDATTICO SULLA LAVORAZIONE DELLA CERAMICA AD USO DIDATTICO a Napoli

SCUGNIZZO LIBERATO

LABORATORIO DIDATTICO SULLA LAVORAZIONE DELLA CERAMICA AD USO DIDATTICO

Il corso si svolgerà nel laboratorio di ceramica dello Scugnizzo Liberato e sarà tenuto da Andrea Sola del Centro Pandora

Continue Reading →

incontro sulla educazione del 25 aprile allo Scugnizzo Liberato, Napoli

GUARDA IL VIDEO

Le presentazioni di Andrea Sola alla iniziativa sulla educazione libertaria svoltasi il 25 e 26 aprile 2016 allo Scugnizzo Liberato, spazio occupato ed autogestito di Napoli.

Tutti i video delle conferenze di TUTTAUNALTRASCUOLA tenutasi a Vaiano il 10 e 11 settembre 2016

cliccare sul link sottostante per visualizzare l’indice dei video : le autopresentazioni delle diverse realtà svoltesi sabato e le quattro tavole rotonde svoltesi nella giornata di domenica.

Durante l’incontro si sono inoltre svolti nella giornata di sabato numerosi seminari  a numero chiuso. Per magari informazioni su questi contenuti ci si può rivolgere direttamente ai conduttori.

https://www.youtube.com/playlist?list=PLFeuRzM3iezkhpdxf3aOVIrTa0fO_WYe4